questa settimana

Lunedi 17 Dicembre 2018

Rivaroxaban riduce il rischio di tromboembolismo venoso nei pazienti oncologici. #ASH2018

L’anticoagulante orale rivaroxaban può ridurre in modo significativo il rischio di tromboembolismo venoso (TEV) nei pazienti oncologici sottoposti a terapia sistemica in ambito ambulatoriale. A dimostrarlo sono i risultati dello studio multicentrico [...]

Ipofosfatemia legata all'X: un rachitismo raro ed ereditario. Al via campagna di sensibilizzazione O.Ma.R

Parlare di malattie rare significa parlare di malattie che colpiscono un ristretto numero di persone, ma vuol dire anche avere a che fare con una varietà di condizioni straordinariamente grande, dato che sono più di 7.000 quelle attualmente identific[...]

Diabete gestazionale, il rischio può essere identificato già nel primo trimestre di gravidanza

Nelle donne in gravidanza la valutazione dei livelli di emoglobina glicata nel primo trimestre di gravidanza potrebbe aiutare a predire precocemente il rischio di sviluppare diabete gestazionale, e consentirebbe di adeguare lo stile di vita in modo d[...]

I farmaci che riducono il peso corporeo possono avere un ruolo dopo la chirurgia bariatrica

Almeno il 25% dei pazienti sottoposti a bypass gastrico riacquista peso due anni dopo l'intervento e i farmaci dimagranti possono essere efficaci sia nel limitarlo che nel rallentarlo, secondo i risultati di una analisi dei pazienti del Boston Medica[...]

Martedi 18 Dicembre 2018

Leucemia linfatica cronica, doppietta ibrutinib-rituximab possibile nuovo standard di prima linea per i pazienti giovani e ‘fit’. #ASH2018

La combinazione dell’inibitore della BTK ibrutinib e dell’anticorpo anti-CD20 rituximab migliora in modo significativo la sopravvivenza globale (OS) e la sopravvivenza libera da progressione (PFS) rispetto all’attuale trattamento standard di prima li[...]

CAR-T cell, la nuova frontiera nella lotta ai tumori con l'immunoterapia

Lo sviluppo di nuove tecnologie nel trattamento delle patologie oncologiche ha migliorato notevolmente la prospettiva e la qualità di vita dei pazienti. L'ultima frontiera nel trattamento delle neoplasie è l'immunoncologia, che sta affiancando le cla[...]

Trapianti: Aderisco perché, una graphic novel per raccontare l'importanza dell'aderenza terapeutica

Presentata a Milano la seconda edizione di ‘Aderisco Perché, Storie vissute per chi ha una vita ancora tutta da vivere' la prima Graphic Novel per chi ha ricevuto in dono un organo, che è stata realizzata per promuovere l'aderenza alla terapia come p[...]

Diabete, quasi 1.000 morti in meno all'anno se i nuovi farmaci fossero impiegati in tutti i pazienti eleggibili al trattamento

Secondo una recente analisi dell'Associazione Medici Diabetologi, con un impiego più appropriato degli SGLT2i annualmente potrebbero essere evitate 363 morti per tutte le cause (di cui 307 per cause cardiovascolari) e 201 ospedalizzazioni per scompen[...]

Ema

Melanoma, pembrolizumab approvato in adiuvante

La Commissione Europea ha approvato l'anti-PD-1 pembrolizumab per il trattamento adiuvante di adulti con melanoma di stadio III e coinvolgimento linfonodale che sono stati sottoposti a resezione completa. L'approvazione di pembrolizumab per questa in[...]

Ictus, in Italia quasi un milione di invalidi. 100mila nuovi casi ogni anno

Con oltre 100mila nuovi casi l'anno, l'ictus cerebrale costa 16 miliardi al SSN e 5 miliardi alle famiglie ogni anno. Eppure quasi il 50% degli eventi cerebrovascolari si potrebbero evitare grazie a stili di vita più salutari ed un maggiore controllo[...]

Artrite reumatoide, alcuni polimorfismi genici predicono risposta a tocilizumab e rituximab

La presenza del genotipo FCGR2A rs1801274-TT e dell’allele FCGR3A rs396991-G potrebbe predire la risposta al trattamento con tocilizumab (TCZ) e rituximab (RTX) in pazienti con artrite reumatoide (AR). Queste le conclusioni di uno studio pubblicato [...]

Fibrillazione atriale, primi dati di real life sull'utilizzo di edoxaban dal Registro ETNA-AF. In Italia i pazienti arruolati sono più anziani e più fragili

Al 79 ° Congresso della Società Italiana di Cardiologia di Roma, sono stati presentati i primi dati al basale relativi ai pazienti arruolati in Italia nell'ETNA AF, un registro europeo prospettico, multicentrico, osservazionale, post-autorizzativo di[...]

Malattie del motoneurone, farmaco cannabinoide contrasta i sintomi di spasticità. Studio italiano su The Lancet

Uno studio multicentrico pubblicato su Lancet Neurology mostra per la prima volta l'efficacia di un farmaco cannabinoide nel ridurre la spasticità e altri sintomi correlati nei pazienti con malattie del motoneurone. La terapia utilizzata per lo studi[...]

Mercoledi 19 Dicembre 2018

Fibrosi polmonare idiopatica, utile trattamento profilattico con azitromicina

L'impiego profilattico di azitromicina potrebbe ridurre i tempi di ospedalizzazione e la necessità di ricorrere all'antibiotico-terapia in pazienti con fibrosi polmonare idiopatica. Queste le conclusioni di uno studio retrospettivo recentemente pubbl[...]

Leucemia linfatica cronica, ibrutinib da solo nuovo standard per i pazienti anziani non ancora trattati. #ASH2018

L’inibitore della tirosin-chinasi di Bruton (BTK) ibrutinib da solo e in combinazione con l’anticorpo monoclonale anti-CD20 rituximab migliora in modo significativo la sopravvivenza libera da progressione (PFS) rispetto alla chemioimmunoterapia stand[...]

Maggior rischio di morte nei bambini trattati con antipsicotici ad alto dosaggio

Nei bambini e nei giovani tra i 5 e i 24 anni di età, l'uso off-label di antipsicotici a dosi superiori a clorpromazina 50 mg comporta un rischio di morte inattesa 3,5 volte superiore rispetto ai coetanei che non assumono questi farmaci. Lo evidenzia[...]

Scienze della vita, le nove scoperte scientifiche più interessanti del 2018

Il 2018 non è stato avaro di novità in ambito scientifico e la rivista digitale Biospace, specializzata nella Life Sciences industry, ha stilato una classifica delle innovazioni scientifiche più importanti dell'anno che si sta concludendo. Diamo un r[...]

Polmonite batterica e neutrofilia alveolare, quale legame?

L’assenza di neutrofilia alveolare è in grado di escludere una polmonite batterica in pazienti critici (sottoposti a valutazione per la presenza di polmonite associata a ventilazione). Lo dimostrano i risultati di uno studio pubblicato su the America[...]

Leucemia linfoblastica acuta, conferme di efficacia a 2 anni per le CAR T-cells tisagenlecleucel. #ASH2018

Il trattamento con una singola infusione delle CAR T-cells anti-CD-19 tisagenlecleucel continua a dimostrarsi efficace a lungo termine nei pazienti pediatrici e giovani adulti con leucemia linfoblastica acuta recidivata o refrattaria, senza che quest[...]

GlaxoSmithKline e Pfizer fondono le loro attività di consumer healthcare. Nasce colosso da $12,7 mld

GlaxoSmithKline e Pfizer hanno annunciato che uniranno le rispettive attività di consumer healthcare in una joint venture controllata dal gruppo britannico. GlaxoSmithKline avrà infatti il 68% della nuova entità e Pfizer il restante 32%. La transazio[...]

All'Ospedale Buccheri La Ferla di Palermo un team d'eccellenza assicura un percorso di cura certificato ed efficace per il tumore alla prostata

Un punto di riferimento per la Regione Sicilia, un traguardo per l'Ospedale Buccheri La Ferla di Palermo e un nuovo punto di partenza per i pazienti siciliani, per il lavoro degli specialisti e le istituzioni sanitarie regionali. Alla luce dei risult[...]

Giovedi 20 Dicembre 2018

Linfoma diffuso a grandi cellule B, beneficio delle CAR T-cells tisagenlecleucel dura nel tempo. #ASH2018

I pazienti adulti con linfoma diffuso a grandi cellule B recidivato o refrattario sottoposti a una singola infusione di CAR T-cells anti-CD19 tisagenlecleucel continuano a mostrare una risposta obiettiva duratura dopo una mediana di 19 mesi di follow[...]

Oncologia di precisione, Club degli Investitori e Italian Angels for Biotech investono 800mila euro in Metis Precision Medicine

Il Club degli Investitori e Italian Angels for Biotech hanno sottoscritto strumenti finanziari partecipativi a supporto della crescita della startup torinese Metis Precision Medicine per lo sviluppo di farmaci innovativi per la terapia di precisione [...]

Ema

Trombocitopenia grave a seguito di epatopatia cronica, parere UE positivo per lusutrombopag

Il Chmp ha rilasciato un parere positivo raccomandando l’autorizzazione all’immissione in commercio del lusutrombopag per il trattamento della trombocitopenia grave nei pazienti adulti con epatopatia cronica (CLD) che necessitano di procedure invasiv[...]

Leucemia linfoblastica acuta, inibizione dei checkpoint può migliorare la persistenza delle CAR T-cells. #ASH2018

Al congresso dell’American Society of Hematology (ASH), terminato di recente a San Diego, grande interesse ha destato uno studio che, per quanto preliminare, lascia intravedere la possibilità di combinare il trattamento con le CAR T-cells con l'inibi[...]

BPCO, nuovo strumento per identificare pazienti a rischio complicanze gravi

Si chiama Ottawa COPD Risk Scale, si basa sulla risposta ad una combinazione di 10 fattori e sembra essere in grado di identificare quei pazienti con BPCO che hanno maggiori probabilità di sperimentare degli outcome negativi nel breve termine rispett[...]

Nutrizione clinica nei pazienti con malattie croniche. Si è fatto il punto a Roma al forum Nutrendo

In occasione di NUTRENDO 2018 si sono riuniti medici, professioni sanitarie, istituzioni, pazienti, industria e mondo dell'informazione per fare il punto sulla Nutrizione Clinica in Italia. Le opinioni di tutti gli stakeholders presenti appaiono semp[...]

Venerdi 21 Dicembre 2018

Leucemia linfoblastica acuta, trapianto di consolidamento dopo le CAR T-cells può ridurre il rischio di recidiva. #ASH2018

Fare per la prima volta un trapianto di cellule staminali emopoietiche come consolidamento dopo un trattamento con CAR T cells anti-CD19 può migliorare la sopravvivenza libera da leucemia (LFS) e ridurre il rischio di recidiva in alcuni pazienti pedi[...]

Lunedi 24 Dicembre 2018

Mieloma multiplo altamente pretrattato, primi dati incoraggianti con le CAR T-cells anti-BCMA bb21217. #ASH2018

Il trattamento con le CAR T-cells bb21217, sviluppate da Bluebird Bio e Celgene, e dirette contro l’antigene di maturazione delle cellule B (BCMA), si è associato a un tasso di risposta obiettiva (ORR) dell'83,3%, con un tasso di risposta parziale mo[...]

Leucemia linfatica cronica, CAR T-cells liso-cel promettenti nei pazienti ad alto rischio. #ASH2018

Il trattamento con le CAR T-cells lisocabtagene maraleucel (liso-cel; note in precedenza con la sigla JCAR017) è apparso tollerabile e ha indotto una risposta obiettiva (ORR) nell'81,3% dei casi, e una risposta completa nel 43,8%, in un gruppo di paz[...]

Gilead investe in nuovi farmaci per la fibrosi epatica

Trovare una terapia per la steatoepatite non alcolica o NASH e altre malattie fibrotiche, patologie per le quali non esistono ancora farmaci approvati, è l'obiettivo di molte big pharma. Tra queste Gilead che ha appena messo sul piatto un accordo che[...]