oggi

Venerdi 21 Febbraio 2020

Tumore del rene: più del 50% dei pazienti è vivo a 42 mesi dopo  trattamento in prima linea con nivolumab e ipilimumab

Al Genitourinary Cancers Symposium dell’Asco che si è svolto a San Francisco sono stati annunciati i risultati aggiornati dello studio CheckMate -214 di fase 3, che ha valutato la combinazione di nivolumab e ipilimumab rispetto al trattamento con sun[...]

Ipertensione arteriosa, la scelta di non intensificare il trattamento è sempre inerzia terapeutica?

La decisione di un medico di non intensificare il trattamento dell'ipertensione è spesso una scelta appropriata. Infatti, nei due terzi dei casi in cui i medici di famiglia non hanno modificato il trattamento dei propri assistiti ipertesi, la pressio[...]