oggi

Sabato 4 Aprile 2020

COVID-19, danno cardiaco predittore di mortalità in un quinto dei pazienti, necessità di screening?

In uno studio osservazionale condotto a Wuhan, in Cina, e pubblicato online su “JAMA Cardiology”, risulta che nel 19,7% dei pazienti con malattia confermata da coronavirus 2019 (COVID-19) è stato riscontrato un danno cardiaco e che questo era un pred[...]

Verso una forma di prevenzione cardiovascolare “primordiale”, più precoce della primaria? #ACC2020

Una potente predisposizione genetica alle malattie cardiovascolari è stata superata da un'esposizione a bassi valori di colesterolo LDL e ridotti livelli pressione arteriosa sistolica (SBP) lungo l'intera vita in uno studio naturalistico condotto su [...]

Profilassi della tromboembolia venosa dopo chirurgia ortopedica minore, rivaroxaban superiore a enoxaparina. #ACC2020

In pazienti adulti immobilizzati per chirurgia ortopedica minore degli arti inferiori, rivaroxaban si è dimostrato superiore a enoxaparina nel prevenire fenomeni di tromboembolia venosa (TEV). È quanto emerge dallo studio PRONOMOS (Prophylaxis in Non[...]

COVID-19, lesioni miocardiche possibili prime manifestazioni. Nuove procedure per il trapianto cardiaco

In circa il 7% delle persone con infezione confermata da nuovo coronavirus 2019 (COVID-19) e nel 22% dei malati critici, il virus danneggia il cuore, probabilmente attaccandolo direttamente o causando una tempesta di citochine che porta all'apoptosi [...]

Sindromi mielodisplastiche, Fda approva luspatercept per trattare l'anemia

L'Fda ha approvato una estensione delle indicazioni di luspatercept per includere il trattamento dell'anemia in adulti con sindromi mielodisplastiche a basso rischio (MDS) che presentano sideroblasti ad anello.

COVID-19, al via a Pavia sperimentazione con plasma di pazienti guariti

Da qualche settimana al Policlinico San Matteo di Pavia si sta utilizzando il plasma di pazienti guariti dall'infezione da coronavirus e che hanno sviluppato gli anticorpi. Ne abbiamo parlato con il prof. Mario Mondelli, professore di Malattie Infett[...]

Inibitori delle monoamino ossidasi di tipo B nel Parkinson, qual è il valore aggiunto di safinamide?

Nel trattamento della malattia di Parkinson (PD) sono usati tre inibitori delle monoamino ossidasi di tipo B (MAO-B): selegilina, rasagilina e safinamide. Tutti e tre i farmaci sono efficaci nel ridurre le fluttuazioni motorie nei pazienti sottoposti[...]

Malattie epatiche durante la pandemia da COVID19, le raccomandazioni delle Società Scientifiche Europee (EASL, ESCMID)

L'Associazione europea per lo studio del fegato (EASL) e la Società europea di microbiologia clinica e malattie infettive (ESCMID) hanno pubblicato un Position Paper, che fornisce raccomandazioni per i medici che si occupano di pazienti con malattie [...]

Evoluzione della cirrosi, quanto contano la dieta e la composizione del microbiota?

I cambiamenti nella dieta, soprattutto per quanto riguarda la quantità di grassi e proteine, e nel microbiota possono essere collegati a encefalopatia epatica minima e ricoveri in pazienti messicani con cirrosi rispetto a pazienti americani. E' quant[...]

Monoterapia con ticagrelor vantaggiosa dopo intervento coronarico percutaneo complesso e nei diabetici. #ACC2020

Una nuova analisi dei risultati dello studio TWILIGHT, definita TWILIGHT-COMPLEX, condotta in pazienti sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI) con stent a eluizione di farmaco per coronaropatia complessa, dimostra che il passaggio dalla d[...]

Oncologia, Janssen in partnership con Fate Therapeutics per nuove terapie cellulari

Le azioni di Fate Therapeutics, una biotech basata a San Diego,  sono aumentate di oltre il 21% nel trading pre-mercato dopo che la società ha annunciato un accordo multimiliardario con Janssen Biotech per sviluppare terapie cellulari che potranno tr[...]

Fibromialgia, effetto protettivo dell'olio di oliva sul rischio cardiovascolare

I pazienti con diagnosi di fibromialgia possono essere a rischio più elevato di malattie cardiovascolari. Uno studio pubblicato di recente su Nutrients evidenzia che la nutrizione può migliorare i marcatori di rischio cardiovascolare in questi pazien[...]