ieri

Mercoledi 10 Ottobre 2018

Diabete di tipo 2, albiglutide riduce i principali eventi cardiovascolari, ma non la morte cardiovascolare #EASD

Nei pazienti con diabete di tipo 2 con malattia cardiovascolare, l'agonista GLP-1 albiglutide ha ridotto significativamente i principali eventi avversi cardiovascolari rispetto al placebo senza problemi di sicurezza aggiuntivi. Sono i risultati di HA[...]

Diabete di tipo 2, arrivano le twincretine, con azione su GIP/GLP-1. Studio su The Lancet #EASD

Nei pazienti con diabete di tipo 2, l'uso di un agonista del polipeptide insulinotropico glucosio-dipendente (GIP) e di un agonista del glucagon-like peptide 1 (GLP-1), combinati in un singolo farmaco (LY3298176) soprannominato "twincretina", ha most[...]

Diabete, statine e fibrati riducono il rischio di retinopatia diabetica

Nei pazienti con diabete di tipo 2, l'uso di farmaci ipolipemizzanti come i fibrati, compreso il fenofibrato, e le statine riducono non solo l'incidenza della retinopatia diabetica ma anche la necessità di trattamento in coloro che già ne soffrono, s[...]

Sclerosi Multipla: una ricercatrice italiana tra i vincitori del Grant for Multiple Sclerosis Innovation 2018

La Prof.ssa Franca Deriu del Dipartimento di Scienze Biomediche dell'Università degli Studi di Sassari è tra i vincitori della sesta edizione del Grant for Multiple Sclerosis Innovation (GMSI).

Sclerosi multipla: iniziare precocemente la terapia con ocrelizumab riduce la progressione della disabilità

Al 34° Congresso ECTRIMS (Congress of the European Committee for the Treatment and Research in Multiple Sclerosis) in corso a Berlino, sono stati presentati nuovi dati sull’anticorpo monoclonale ocrelizumab.

Diabete di tipo 1, empagliflozin aggiunto a insulina è efficace e sicuro nel ridurre la glicemia #EASD

In adulti con diabete di tipo 1 empagliflozin ha raggiunto l'endpoint primario d'efficacia, definito come variazione rispetto al basale del valore di HbA1c, rispetto al placebo, dopo 26 settimane di trattamento, con tutti i dosaggi valutati (2,5 mg, [...]

BPCO: arriva in Italia la prima tripla associazione in un unico inalatore. Farmaco made in Italy

Approvata in Italia la prima tripla associazione fissa extrafine, somministrata in un unico inalatore, indicata per il trattamento della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). Frutto della ricerca italiana, del Gruppo Chiesi Farmaceutici il far[...]

Carcinoma dell'ovaio recidivante: niraparib disponibile in Italia

Il farmaco oncologico niraparib è rimborsato dal Ssn e sarà disponibile in Italia da giovedì 11 ottobre come monoterapia per il trattamento di mantenimento di pazienti adulte con carcinoma epiteliale sieroso recidivante dell'ovaio, di alto grado, pla[...]

Psoriasi a placche, apremilast riduce i segni della malattia sul cuoio capelluto

Nella psoriasi a placche del cuoio capelluto da moderata a grave, apremilast si è dimostrato efficace nel ridurre i segni visibili della malattia e il prurito in una percentuale di pazienti significativamente superiore rispetto al placebo dopo 16 set[...]

Janssen scommette sull'interferenza dell'RNA con un accordo da $ 3.75 miliardi potenziali

Janssen ha firmato un contratto di licenza da 3,75 miliardi di dollari potenziali per ottenere i diritti su quattro terapie di interferenza dell'RNA della biotech californiana Arrowhead Pharmaceuticals. Alla chiusura dell'affare, Arrowhead riceverà s[...]