ieri

Domenica 14 Aprile 2019

Porfiria epatica acuta, l'anti Rna givosiran riduce gli attacchi acuti. Prima terapia preventiva #EASL2019

Nei pazienti con porfiria epatica acuta il farmaco sperimentale givosiran ha raggiunto l'endpoint primario di riduzione degli attacchi di porfiria rispetto al placebo e una riduzione significativa dell'acido aminolevulinico urinario, una delle cause [...]

L’allenamento intensivo riduce il dolore, la disabilità percepita e la paura di fare attività fisica

Un regime di allenamento intensivo della durata di 16 settimane ha dimostrato di ridurre sia il dolore che la disabilità percepita, oltre a migliorare gli aspetti psicologici nei pazienti che soffrono di lombalgia cronica. Sono i risultati preliminar[...]

Azionisti votano a favore del merger Bristol-Myers e Celgene: nasce leader in onco ematologia

E' fatta. Dopo settimane di incertezza, venerdì scorso gli azionisti di Bristol-Myers Squibb e Celgene hanno votato per sostenere l'acquisizione da circa 74 miliardi di dollari della società biotech, approvando il più grande accordo nella storia di q[...]

15 nuovi farmaci in commercio

Nuove specialità medicinali:Alofisel, Cuprior, Flectorgo, Triveram.10 nuovi farmaci equivalenti

Parkinson, riduzione dei tempi “off” con dosi maggiori di carbidopa associate a L-DOPA ed entacapone

L'aumento della dose di carbidopa in combinazione con levodopa ed entacapone dovrebbe essere considerato nel trattamento della malattia di Parkinson (PD) con fluttuazioni motorie per ridurre i tempi "off" giornalieri. È la conclusione alla quale giun[...]

Tumori neuroendocrini, AIFA autorizza l'immissione in commercio di radiofarmaco a base di lutezio

Una buona notizia per i pazienti affetti da tumori neuroendocrini (NET): l'Agenzia Italiana del Farmaco nei giorni scorsi ha approvato il lutezio (177Lu) oxodotreotide . Il farmaco, che aveva ottenuto l'approvazione da parte della Commissione Europea[...]

Teriflunomide, studio real-life TAURUS-MS: in evidenza efficacia e soddisfazione per il paziente RRSM

In soggetti con sclerosi multipla (SM) recidivante-remittente (RRSM) il tasso di recidiva è risultato dimezzato dopo l'inizio di un trattamento con teriflunomide rispetto allo stesso periodo di tempo precedente la somministrazione del farmaco. È il d[...]

Hiv, successo a lungo termine della quadrupla terapia orale di Janssen se iniziata presto

La terapia antivirale combinata per l’Hiv in monosomministrazione orale giornaliera composta da darunavir, cobicistat, emtricitabina e tenofovir (Symtuza, Janssen) ha ottenuto buoni risultati a lungo termine nello studio avanzato di fase III DIAMOND.[...]

Al via Beyond Rheumatology, rivista scientifica open access con focus su real life

Focus sui dati della real life, modello open access e multidisciplinarietà. Sono quelle le principali caratteristiche di Beyond Rheumatology, la nuova rivista scientifica del CReI, il Collegio Reumatologi Italiani presentata pochi giorni fa a Roma ne[...]

Chi ha l'Hiv rischia di più la steatosi epatica non alcolica e la malattia epatica progressiva #EASL2019

Nei pazienti infettati da Hiv è diminuita la prevalenza e la mortalità associata alle epatiti B e C, mentre è cresciuto il rischio di sviluppare la steatosi epatica non alcolica e di malattia epatica progressiva. Sono i risultati di due studi present[...]

Valvole TAVI in pazienti ad alto rischio, per registro francese resilienza attestata fino a 7 anni. #ACC2019

Un ulteriore set di dati – presentato a New Orleans durante l'American College of Cardiology 2019 (ACC 2019) Scientific Session e pubblicato in contemporanea online su “Circulation: Cardiovascular Interventions” - mostra una rassicurante resilienza p[...]

Fda

Carcinoma uroteliale, Fda approva erdafitinib

Approvazione accelerata da parte dell'Fda per erdafitinib per il trattamento di pazienti adulti con carcinoma uroteliale localmente avanzato o metastatico che presenta alterazioni del recettore del fattore di crescita dei fibroblasti (FGFR3 o FGFR2)[...]

Cancro della vescica, Clovis interrompe trial di fase II su rucaparib per scarsa efficacia

Clovis Oncology ha reso noto di aver deciso di interrompere lo di Fase II ATLAS che veniva condotto per testare rucaparib in monoterapia nel cancro metastatico ricorrente della vescica. L'azienda ha detto che la decisione è stata presa sulla base di [...]

Tumore del polmone, migliore sopravvivenza a lungo termine dopo la risposta a nivolumab

Nuovi dati provenienti da studi clinici che hanno portato all'approvazione dell'immunoterapia con nivolumab nel carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) mostrano che i pazienti che rispondono al farmaco hanno una migliore sopravvivenza a lun[...]

Carcinoma non a piccole cellule del polmone (NSCLC) EGFR-mutato: bevacizumab/erlotinib nuova opzione di prima linea

I risultati dello studio di fase III NEJ026, presentato all'Annual Meeting ASCO del 2018 e ora pubblicato su Lancet Oncology, hanno dimostrato che l'aggiunta di bevacizumab a erlotinib ha permesso di migliorare in maniera significativa la sopravviven[...]

Rene policistico: per la prima volta un farmaco riduce la necessità di dialisi

È di questi giorni la pubblicazione sulla rivista internazionale Plos Medicine dei dati dell’ultimo studio che i ricercatori dell’Istituto Mario Negri hanno condotto in collaborazione con gli Ospedali di Bergamo, Milano, Napoli, Treviso, Agrigento e [...]