settimana scorsa

Sabato 15 Luglio 2017

Studio da Londra, la carenza di ferro aumenta il rischio di malattia cardiovascolare

Dalla ricerca genetica giunge la scoperta di un potenziale effetto protettivo del ferro nella malattia coronarica (CAD), suggerendo che avere una maggiore quantità dell'elemento nell'organismo riduce il rischio di malattia cardiovascolare (CVD). Lo s[...]

Dalla SM alla SLA? Vari indizi favorevoli per fingolimod, sicuro e tollerato in Fase 2

Fingolimod è sicuro, ben tollerato e riduce i linfociti circolanti nelle persone affette da sclerosi laterale amiotrofica (SLA). Lo dimostrano i risultati di uno studio di Fase 2, pubblicati online su “Muscle and Nerve”.

Il reumatologo Alberto Migliore diventa presidente di ISPOR Italy- Rome Chapter

Un reumatologo sale alla presidenza di ISPOR Italy- Rome Chapter, una delle due branche italiane di un'importante istituzione internazionale dedicata alla ricerca e alla formazione su tematiche sanitarie e farmacoeconomiche. Stiamo parlando del Dott.[...]

VTE, più rischi emorragici con warfarin vs edoxaban anche per polimorfismi genetici

Le varianti genetiche possono identificare, tra i pazienti con tromboembolismo venoso (VTE), un rischio aumentato di sanguinamento in caso di trattamento con warfarin rispetto a edoxaban. Lo dimostrano i risultati – apparsi online su “Heart” - di una[...]

Scompenso acuto, furosemide IV entro un'ora riduce la mortalità ospedaliera

Nei pazienti affetti da insufficienza cardiaca acuta (AHF) che arrivano nel dipartimento di emergenza (ED), la somministrazione endovenosa (IV) di furosemide entro un'ora è associata in modo indipendente a una minore mortalità ospedaliera. È quanto r[...]

15 borse di studio a giovani farmacologi grazie alla partnership tra SIF e MSD

Per il terzo anno consecutivo, MSD Italia rinnova la partnership con la SIF (Società Italiana di Farmacologia) stanziando 225mila euro per 15 borse di studio (5 da 25.000 euro e 10 da 10.000 euro), destinate a giovani ricercatori under 38 per attivit[...]

Levetiracetam normalizza le alterazioni EEG dell'Alzheimer. Chance anti-deficit cognitivi

L'anomala attività cerebrale caratteristica dei pazienti con malattia di Alzheimer (AD) può essere "normalizzata" con una singola infusione endovenosa di levetiracetam (LEV) ad alto dosaggio (LEV), anche se il trattamento non ha alcun effetto sulla f[...]

Venerdi 14 Luglio 2017

Depositi cerebrali dopo risonanza con gadolinio. L'EMA ribadisce restrizioni all'uso

Nella sua ultima riunione, il Comitato di farmacovigilanza per la valutazione dei rischi (PRAC) dell'Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha riaffermato la sua conclusione secondo cui esistono prove convincenti circa la deposizione di gadolinio nei[...]

10 cose da sapere sui vaccini

Dall'Istituto Superiore di Sanità arriva un interessante documento che, con parole semplici, ribadisce informazioni ben note alla comunità scientifica ma purtroppo spesso oggetto di fake news. E' bene quindi che ci leggiamo tutti i 10 punti, se non a[...]

Giovedi 13 Luglio 2017

Per il 68% degli italiani la chemio fa ancora paura. Oggi è più sicura e meglio tollerata

L'87% degli italiani sa cos'è la chemioterapia, ma per il 68% questi farmaci contro il cancro fanno ancora paura e il 78% ignora che oggi sono più “dolci” rispetto al passato perché più efficaci e meno tossici. È la fotografia del livello di conoscen[...]

Artrite reumatoide, in dirittura d'arrivo nuovo criterio predittivo di remissione di malattia?

I risultati di uno studio recentemente pubblicato su Arthritis Care & Research hanno individuato in RAPID 3 (the Routine Assessment of Patient Index Data 3) un predittore alternativo di remissione di malattia rispetto ad altre misurazioni già note. I[...]

Arriva in Italia lumacaftor/ivacaftor, primo farmaco per il trattamento della causa alla base della fibrosi cistica

Arriverà presto nel nostro Paese lumacaftor/ivacaftor, il primo farmaco usato per il trattamento della causa alla base della fibrosi cistica (FC) nei soggetti di età pari o superiore ai 12 anni che presentano due copie della mutazione F508del nel gen[...]

Le bronchiettasie e il loro legame con le micobatteriosi polmonari non tubercolari. Intervista al prof. Stefano Aliberti

In occasione della 2a World Bronchiectasis Conference che si è conclusa da poco a Milano (6-8 luglio) abbiamo intervistato Stefano Aliberti, Professore Associato di Malattie dell'apparato respiratorio all' Università degli Studi di Milano e Pneumolog[...]

Fda

Leucemia linfoblastica acuta, parere positivo Fda per la prima terapia a base di Car- T cell

Una remissione completa della malattia o perlomeno parziale nell'82% di giovani pazienti con leucemia linfoblastica acuta ormai refrattari a tutte le terapie a disposizione e dunque con il destino segnato. Sulla base di questi dati formidabili e mai [...]

Mercoledi 12 Luglio 2017

Bisfosfonato riduce rischio frattura anca in anziani in terapia steroidea

L'impiego profilattico di alendronato in pazienti anziani in terapia steroidea (prednisolone orale) per varie indicazioni è in grado di ridurre in maniera assai rilevante il rischio di frattura all'anca, almeno nel breve termine. Queste le conclusion[...]

Ema

Psoriasi cronica a placche: la Commissione europea approva dimetilfumarato

La Commissione Europea ha approvato un nuovo prodotto orale a base di dimetilfumarato (DMF) per il trattamento dei pazienti con psoriasi cronica a placche da moderata a grave. E' indicato come trattamento di induzione e a lungo termine. Almirall comm[...]

Identificati i fattori predittivi dell’insufficienza renale cronica nei pazienti con diabete di tipo 1

La lunga durata della malattia, i valori di glicemia più elevati, in particolare alti valori di emoglobina glicosilata, elevati livelli di trigliceridi e l'ipertensione arteriosa: sono questi i fattori predisponenti a valori elevati di albumina nelle[...]

Asma infantile e indice di massa ventricolare elevato in età adulta: quale legame?

I risultati di uno studio osservazionale prospettico, the Bogalusa Heart Study, sembrano suggerire l'esistenza di un'associazione tra il riscontro di asma in età infantile e un piccolo, ma pur sempre significativo, incremento delle indice di massa ve[...]

Martedi 11 Luglio 2017

Sanofi si espande nei vaccini e per $750 mln compra Protein Sciences

Sanofi è finalmente riuscita a rafforzarsi e ad acquisire una società al fine di potenziare il proprio listino. Dopo essersi lasciata sfuggire Medivation e Actelion, la prima andata a Pfizer - che forse però se ne è già pentita - e la seconda a JnJ, [...]

Spondiloartriti e artrite psoriasica, pubblicato aggiornamento Task Force Internazionale su trattamento a target (T2T)

A distanza di 5 anni dal primo documento, sono state pubblicate su Annals of the Rheumatic Diseases gli update relativi alle raccomandazioni sul trattamento T2T nei pazienti con spondiloartrite assiale (ax-SpA), spondiloartrite periferica e artrite p[...]

Idarucizumab (antidoto a dabigatran), presentati a Berlino i risultati finali dello studio di Fase III RE-VERSE AD

Presentati oggi a Berlino nel corso del 26° Congresso ISTH 2017 i risultati finali dello studio RE-VERSE AD condotto per valutare l'effetto di inattivazione di idarucizumab nei confronti di dabigatran etexilato. Lo studio è stato contemporaneamente p[...]

CAR T cell, Novartis sigla accordo produttivo con la biotech Oxford BioMedica

Una volta registrate, e in settimana si attende il parere degli esperti dell'Fda, le CAR-T cells bisognerà anche produrle. E non sarà facile, tenendo conto che si tratta di terapie su misura per ciascun paziente. A questo scopo, Novartis ha appena si[...]

Piastrinopenia immune inserita nei nuovi LEA

Un costante senso di angoscia per il rischio di possibili emorragie e tante limitazioni, spesso autoimposte, nelle attività quotidiane: è la fotografia che emerge da una ricerca sulla vita dei pazienti con piastrinopenia immune. Il progetto, realizza[...]

Lunedi 10 Luglio 2017

Asma, aggiunta azitromicina efficace su esacerbazioni e qualità della vita

Il trattamento con azitromicina per 48 settimane, effettuato in pazienti adulti affetti da asma persistente, comporta il riscontro di un minor numero di esacerbazioni di malattia e, in aggiunta, di un miglioramento delle qualità della vita. Sono ques[...]

Emofilia A e B, nuovi dati di Fase II a conferma di fitusiran e della tecnologia di RNA interference

Tra i farmaci sotto i riflettori a Berlino al 26° convegno dell'International Society on Thrombosis and Haemostasis (ISTH) c'è sicuramente il fitusiran, un agente sperimentale sviluppato congiuntamente da Sanofi e dalla biotech americana Alnylam. Fit[...]

Nasce CSO PharmaStaff, nuova agenzia per il lavoro specializzata nel pharma

New entry nel settore delle società per il lavoro interinale specializzate nel farmaceutico. L'Agenzia Nazionale delle Politiche Attive del Lavoro lo scorso 30 maggio ha autorizzato la società CSO PharmaStaff all'esercizio dell'attività di somministr[...]

BPCO, esacerbazioni frequenti malattia solo nel 2% dei pazienti

I risultati di uno studio osservazionale di recente pubblicazione su Lancet Respiratory Medicine sembrano suggerire che, nella maggior parte dei pazienti affetti da BPCO, le esacerbazioni frequenti di malattia (>2 episodi/anno) rappresentano un event[...]

Emofilia A, bene la fase III per emicizumab. Dati presentati a Berlino (congresso ISTH) e pubblicati sul NEJM

Pubblicati oggi sul New England Journal of Medicine i dati dello studio HAVEN 1, una sperimentazione di fase III volta a valutare la profilassi (preventiva) con emicizumab somministrato una volta a settimana per via sottocutanea in adulti e adolescen[...]

Ema

Cheratite neurotrofica, approvazione europea per cenegermin collirio, farmaco made in Italy di ricerca Dompé

La Commissione Europea ha approvato l'autorizzazione all'immissione in commercio di un collirio a base di cenegermin per il trattamento della cheratite neurotrofica moderata o grave. Questo prodotto diviene così il primo trattamento biotecnologico a[...]

Tiroide, ghiandola ancora trascurata in gravidanza: fabbisogno di iodio aumenta di circa il 50%

La gravidanza ha un profondo impatto sulla tiroide e le sue funzioni. Durante i nove mesi di gestazione aumenta la richiesta di iodio e di ormoni tiroidei di circa il 50% in relazione alle modifiche fisiologiche del metabolismo dello iodio e degli or[...]

Ipotiroidismo: 1 su 5 non controlla la patologia. Migliore personalizzazione con nuove formulazioni

La cura dell'ipotiroidismo sotto forma di terapia sostitutiva si avvia verso una felice fase di maggiore ‘precisione' grazie alle nuove formulazioni che risolvono i problemi di alterato assorbimento della levotiroxina sodica, l'ormone tiroideo di sin[...]

Domenica 9 Luglio 2017

Speciale di PharmaStar dal congresso europeo di REUMATOLOGIA (EULAR). Scarica il PDF di 192 pagine

Le tappe principali dei 70 anni di EULAR, i progetti di ANMAR e APMAR, i nuovi farmaci in arrivo e quelli in sviluppo. Un bellissimo album fotografico. 192 pagine con 54 articoli e 17 interviste. Se non siete stati all'EULAR (e anche se ci siete stat[...]

Registro svedese sclerosi multipla, rituximab superiore ai farmaci di prima generazione

Rituximab sembra essere superiore ai trattamenti modificanti le malattie (DMT) di prima generazione in termini di controllo delle recidive e della tollerabilità, mentre la superiorità sugli outcomes della disabilità sono meno chiari. Questo è il "ver[...]

Angina pectoris, prasugrel supera clopidogrel post-PCI per vasodilatazione e ridotti markers infiammatori

Nei pazienti con angina pectoris instabile sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI) prasugrel ha dimostrato di presentare effetti benefici a medio termine sulla biodisponibilità di ossido nitrico (NO) endoteliale e sui markers infiammatori[...]

Lupus, facciamo il punto sui nuovi farmaci all’orizzonte

Fra le varie malattie reumatologiche, il lupus eritematoso sistemico (LES) è una di quelle in cui sono ancora molti i bisogni non soddisfatti e rappresenta un po’ una sorta di ‘buco nero’ per il settore farmaceutico. Ciononostante, le prospettive per[...]

Episodi ipoglicemici risolti rapidamente con spray nasale di glucagone

Il glucagone nasale si è dimostrato efficace quando somministrato per il trattamento di episodi ipoglicemici, da moderati a gravi, in pazienti con diabete di tipo 1. Sono le conclusioni di uno studio di fase III riportate all'American Diabetes Associ[...]